Help Desk
Per accedere ad alcuni servizi è necessario registrarsi Accedi
Settore di appartenenza Procedimenti Tipo di attività ACQUISIZIONE ATTI DI ASSENSO PREVENTIVI ALL' INOLTRO PRATICHE EDILIZIE Oggetto della domanda Richiesta di certificato di destinazione urbanistica (art. 30 DPR 380/01 s.m.i.)
  • Servizio
    • Sportello delle Imprese
  • Responsabile del Procedimento
  • Descrizione
    • Principale Normativa di Riferimento

      Norme Nazionali:

      DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 giugno 2001, n. 380

      Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, in particolare Titolo IV, Capo II, art.30

      Descrizione

      Il Certificato di Destinazione Urbanistica certifica le prescrizioni urbanistiche, riguardanti un'area d' interesse, previste dal Piano Regolatore Comunale in vigore e dagli altri eventuali Strumenti Urbanistici.

      Ambito d' applicazione

      Art.30 comma2 D.P.R.380/2001 s.m.i.

      "2. Gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi ad oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni sono nulli e non possono essere stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari ove agli atti stessi non sia allegato il certificato di destinazione urbanistica contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti l'area interessata. Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano quando i terreni costituiscano pertinenze di edifici censiti nel nuovo catasto edilizio urbano, purché la superficie complessiva dell'area di pertinenza medesima sia inferiore a 5.000 metri quadrati."

      Tale certificazione deve essere allegata in caso di:

      • stipula di un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che non sia pertinenza di un edificio qualsiasi sia la sua superficie;

      • stipula di un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che costituisce pertinenza di un edificio censito al Nuovo Catasto Edilizio Urbano se di superficie uguale o superiore a 5.000 mq

      Procedura

      Il certificato di destinazione urbanistica è rilasciato dal dirigente o responsabile del competente ufficio comunale, il documento conserva validità di un anno dalla data del rilascio se, per dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti, non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici.

      Termini del procedimento

      A norma del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i., T.U. per l'Edilizia, art.30, comma 3, il certificato di destinazione urbanistica deve essere rilasciato entro il termine perentorio di trenta giorni.

      In caso di mancato rilascio, (cfr. comma 4) è ammessa la sostituzione del certificato con una dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti attestante l'avvenuta presentazione della domanda, nonché la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati, ovvero l'inesistenza di questi ovvero la prescrizione, da parte dello strumento urbanistico generale approvato, di strumenti attuativi.

       

  • Normativa di Riferimento
    • FonteRiferimentoAllegatoLink
      NazionaleD.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia
  • Modulistica e allegati
    • Modello Informativo
torna all'inizio del contenuto